sesso, sessuologia e patologie dell’orgasmo del piacere, del desiderio e vulvodinia

salve,

se stai leggendo questo post, stai cercando una soluzione ad un problema del quale non hai ancora imparato una cosa importate: la domanda.

viviamo in una società in un tempo ed una parte di mondo ipersessualizzata, pertanto non sentirsi all’altezza di quello che si sente in tv, si discute con le amiche od ancora si vede in internet è, in certi casi, frustrante.

in primo luogo analizziamo per quale problema ora sei qui, rilassati, respira profondamente passa oltre all’imbarazzo assolutamente normale del parlare di sesso. Chiediti se hai hai problemi di desiderio? hai problemi del orgasmo? o non ti senti soddisfatta di qualche tuo aspetto o carattere che inficia anche la tua immagine relativa? altre domande, tu sei qui per te o per la persona a te accanto? Un’altra persona ti è vicino mentre mi leggi? come vedi le domande sono molteplici ed affrontarle con serenità e completezza in un singolo post non è tanto facile.

qualunque sia il tuo aspetto peculiare nelle domande esposte sopra sappi che, cosa molto importante, come te molte persone hanno, anzi vivono lo stesso dramma, ma tu (o forse voi) hai fatto il primo passo: chiedere. sta per essere intrapreso un percorso, che alle volte è breve, alle volte lungo, molto spesso difficile, difficile poiché in una società apparentemente volta alla ipercomunicazione, il parlarsi (ed ascoltarsi) risulta molto più difficile e molto più complicato del previsto.

ora per dubbi chiarimenti e qualunque altro passo da fare in questo percorso il pulsantone della chat è in basso oppure contattami è ad un click di distanza

Lascia una risposta